Casa di Giotto

 

La "Casa di Giotto" è sicuramente una delle tappe più interessanti di un viaggio a Vicchio. Situata sull´incantevole colle di Vespignano, sottostante la chiesa di San Martino, era un´antica e sobria costruzione di epoca medievale che nel corso del tempo ha subito più di una modifica. Dopo un primo e sostanziale intervento, avvenuto nel 1840, ne sono seguiti altri verso la fine del secolo (testimoniati da una lapide applicata sulla facciata) che ne modificarono l´aspetto originale arricchendola con applicazioni di riquadri di pietra alle finestre e con un portale di gusto goticizzante. Con il terremoto del 1919 la casa subì gravissimi danni. Tra questi il crollo dell´intero primo piano. Da allora, con una copertura di fortuna in sostituzione del solaio, rimase dimenticata ed esposta a lento deperimento. L´acquisto del fabbricato, che dai primi del ´900 era stato utilizzato come annesso colonico, da parte del Comune di Vicchio ed il definitivo restauro del 1967 (affidato alla Soprintendenza ai Monumenti), riportano a nuova vita la "Casa natale di Giotto". Da segnalare come gli studi della Soprintendenza abbiano chiarito, con certezza, che il piccolo fabbricato era una appendice di una più grande casa signorile, costruito come ampliamento della stessa. Una ristrutturazione, nel 2002, apportando miglioramenti strutturali e museografici alla Casa di Giotto, ha reso possibile la fruizione di nuovi percorsi culturali. La nuova Casa di Giotto, secondo la ristrutturazione del 2008, non si presenta come un museo, nel senso tradizionale del termine, ma come spazio di esperienza, di incontro e di produzione artistica, che si animerà durante i fine settimana, in occasione di eventi o gite scolastiche.

Il Museo Casa di Giotto è gestito dall’Associazione Dalle Terre di Giotto e dell’Angelico   tel. 055844782

 

MOSTRA TEMPORANEA 
Casa di Giotto - dal 24 gennaio al 7 marzo 2021

MEDITERRANEAN CONTEMPORARY ART PRIZE 1^ EDIZIONE


Mostra dei  vincitori con antologica di Antonio Masini

Casa di Giotto a Vespignano dal 24 gennaio al 7 marzo 2021

aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 15 alle ore 18 **

Visualizza la locandina  e il programma

 

L'iniziativa vede il patrocinio della Regione Toscana, della Regione Basilicata, Presidenza della Giunta, del Comune di Vicchio e di Unpli -Unione nazionale Proloco d'Italia- con il sostegno di APT Basilicata.

 

L'evento di inaugurazione avrà luogo il giorno 24 Gennaio 2021 presso la sala consiliare del Comune di Vicchio alle ore 16:00. Date le misure per il contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica sarà possibile prendere parte alla cerimonia facendo accesso al seguente link  http://bit.ly/live24gennaio

La mostra è posta a felice conclusione della prima edizione di “Mediterranean Contemporary Art Prize”, il premio biennale ideato da Porta Cœli Foundation e avviato nell'estate 2019 nel castello federiciano di Lagopesole (Potenza). Un propulsore per la riflessione artistica sul tema “pensare mediterraneo”, alla ricerca urgente di nuove connessioni, rotte e prospettive per la cultura nel bacino del Mediterraneo.

La mostra dei vincitori, accompagnata da un’antologica del maestro Antonio Masini, approda alla Casa di Giotto in un ideale percorso che, puntando il suo centro il Basilicata, segna la via tra i due poli dell’arte del Mediterraneo, da Bisanzio e Firenze.

Sarà possibile accedere fisicamente alla mostra dal 24 gennaio al 7 marzo 2021

presso Casa di Giotto, Vicchio — Firenze

aperta dal Lunedì al Venerdì compatibilmente con le norme anti-Covid-19,

ore 10.00 — 12.00 / 15.00 — 18.00

Su prenotazione al numero 3348978591 (tramite SMS/whatsapp) **

**escluso nei periodi in cui la Toscana venga dichiarata zona rossa oppure zona arancione, in cui, ai sensi del DPCM 14/01/2021, art. 2, comma 4 sono sospesi le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei

artisti in mostra

Michele Barbaro Italia · Leandro D’Agnone Italia ·  Patricia Heuker Of Hoek Paesi Bassi · Lila Kb Argentina ·  Ilaria Moscardi Italia · Fiona Nòve Mauritius · Léna Piani Francia · Nemanja Popadić Austria/Serbia · Amir Zarezadeh Iran · George Zouein Libano

e Antonio Masini Italia
 

Virtual tour di  Mediterranean contemporary art prize – The way through Lucania,  per visitare la mostra degli artisti vincitori della I edizione del Mediterranean contemporary art prize e dell'antologica del M°Antonio Masini nel Museo Casa di Giotto -Comune di Vicchio- Firenze.

 

 

.