Accesso agli atti pubblici

Accesso agli atti pubblici

Ufficio: Ufficio Relazioni con il Pubblico
Referente: Emanuela Salimbeni - Silvana Gaggini
Responsabile: Lucia Gramigni
Indirizzo: Via Garibaldi, 1 - 50039 Vicchio Fi
Tel: 055 8439220
Fax: 055 844275
E-mail: urp@comune.vicchio.fi.it;protocollo@comune.vicchio.fi.it - PEC: comune.vicchio@postacert.toscana.it
Orario di apertura: vedi nella home page sezione IL COMUNE - UFFICI E ORARI

Descrizione

Il diritto di accesso agli atti è il diritto degli interessati di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi, intesi quale rappresentazione grafica, fotocinematografica, elettromagnetica. L’accesso ai documenti, alle informazioni e ai dati formati o detenuti dal Comune di Vicchio, nonché l’accesso alle informazioni in possesso del medesimo, è finalizzato a garantire lo svolgimento imparziale delle sue attività, a contribuire a verificarne la legittimità, ad assicurare l’esercizio del diritto di partecipazione degli interessati all’attività amministrativa e di tutela dei diritti dei cittadini, nonché a favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche. 

TIPOLOGIE DI ACCESSO

l’art. 1 c. 1 del d. lgs. n. 33/2013, come modificato dal d. lgs. 25 maggio 2016 n. 97 (decreto FOIA – Freedom Of  Information Act), ridefinisce la trasparenza come accessibilità totale ai dati e ai documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni. Al fine di dare attuazione a tale nuovo principio di trasparenza introdotto dal legislatore, l’ordinamento giuridico prevede tre distinti istituti:
- l’accesso documentale, riconosciuto ai soggetti che dimostrino di essere titolari di un “interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente a una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l’accesso”, con lo scopo di porre i soggetti interessati in grado di esercitare al meglio le facoltà (partecipative, oppositive e difensive) che l’ordinamento attribuisce loro a tutela delle posizioni giuridiche qualificate di cui sono titolari;
- l’accesso civico c.d. “semplice”, riconosciuto a chiunque, indipendentemente dalla titolarità di una situazione giuridica soggettiva connessa, ma circoscritto ai soli atti, documenti o informazioni oggetto di obblighi di pubblicazione, al fine di offrire al cittadino un rimedio alla mancata osservanza degli obblighi di pubblicazione imposti dalla legge, sovrapponendo al dovere di pubblicazione il diritto privato di accedere ai documenti, dati e informazioni;
- l’accesso civico c.d. “generalizzato”, anch’esso a titolarità diffusa, potendo essere attivato da chiunque e non essendo sottoposto ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente, ma avente ad oggetto tutti i dati, i documenti e le informazioni detenuti dalle pubbliche amministrazioni,ulteriori rispetto a quelli per i quali è stabilito un obbligo di pubblicazione.

Modalità di richiesta

le diverse richieste di accesso agli atti devono essere effettuate mediante i relativi moduli disponibili in allegato a lato della presente pagina.
La richiesta di accesso civico è presentata al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza del Comune  di Vicchio 

Costi

E´ previsto un costo per l´eventuale riproduzione degli atti se copie semplici A tale importo si aggiunge ll´imposta di bollo per il rilascio di copie conformi.

Tempi

La risposta può essere:
- fornita nel termine di 30 giorni
- differita, nei casi previsti dal regolamento.

Normativa di riferimento

- Legge 7 agosto 1990, n. 241: “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”.
- Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33: “Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicita', trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni “.
- Decreto legislativo 25 maggio 2016, n. 97: “Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicita' e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell'articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”.

-Regolamento per il diritto di accesso agli atti amminsitrativi, approvato con delibera nr.43/CC del 27.4.2004 – modificati artt.4 e 5 con delibera nr.76/CC del 10.9.04  

- Regolamento in materia di accesso civico e accesso generalizzato approvato con deliberazione n- 79/CC del 26.10.2017

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *