Stagione teatrale, domenica 4 dicembre su il sipario

Spettacolo “Le verdi colline dell’Africa” con Sabina Guzzanti e Giorgio Tirabassi

 

Manca pochissimo all’inizio della nuova stagione teatrale di Vicchio, che nasce dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale e la Fondazione Toscana Spettacolo onlus: otto spettacoli con autori ed interpreti di spessore nazionale per un cartellone davvero di qualità. Ed il pubblico troverà il Teatro Giotto dal look “splendente”. Di recente infatti sono stati eseguiti lavori di riqualificazione generale, con il rifacimento del pavimento in parquet, la pulitura del tessuto del sipario e dell’arlecchino, la risistemazione delle sedie al primo e secondo anello, la tinteggiatura della sala.


L’apertura della stagione teatrale è fissata per domenica 4 dicembre alle ore 21 con Sabina Guzzanti e Giorgio Tirabassi in “Le verdi colline dell’Africa” (di Sabina Guzzanti, produzione Infinito teatro e Argot produzioni).

Un personalissimo tributo di Sabina Guzzanti al testo “Insulti al pubblico” dello scrittore e drammaturgo austriaco Peter Handke. Un testo provocatorio e dissacrante che non racconta deliberatamente nulla, infatti, non c’è una storia, né una scenografia e nemmeno i personaggi. L’unica cosa che rimane è il pubblico e l’energia vitale di una delle autrici più libere e creative nel panorama italiano che prenderà di mira le abitudini e il torpore intellettuale degli spettatori, ponendoli al centro di un gioco divertente e irriverente. Uno spettacolo ma soprattutto un gioco che ruota intorno ad un serissimo confronto sul teatro e la sua essenza.

 

info:

teatrogiotto.it

comune.vicchio.fi.it

toscanaspettacolo.it